Zelensky minaccia: “Il nostro obiettivo è neutralizzare il ponte in Crimea”

(ANSA) – Il ponte di Crimea è un obiettivo per le forze armate ucraine e deve essere neutralizzato perché Mosca lo usa per la guerra. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky all’Aspen security forum, come riportato da Rbc Ukraine.

Il capo di Stato ha ricordato che l’obiettivo dell’Ucraina è liberare la Crimea dai russi, in quanto si tratta “di territorio sovrano del nostro Paese e parte integrante del nostro popolo”. Allo stesso tempo, secondo Zelensky il ponte di Crimea non è solo una “piccola strada logistica”, poiché viene utilizzato dalle truppe russe per ricevere munizioni e militarizzare l’intera penisola.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha spiegato che per l’Ucraina il ponte della Crimea è “un oggetto nemico costruito al di fuori della legge, del diritto internazionale e delle norme applicabili” e per questo “è il nostro obiettivo, e qualsiasi obiettivo che porta la guerra, non la pace, deve essere neutralizzato”.

Leggi la notizia su Ansa

Commenta per primo

Lascia un commento