Stop ai vitalizi, passa l’ordine del giorno di Fratelli d’Italia: smentite le menzogne di Conte e “pagliacci” M5S, la nuova casta

da Il Secolo D’Italia – Per giorni i Cinquestelle hanno alzato un polverone, raccontando una “favola” diversa dalla realtà. E la realtà adesso viene fuori, sbugiardando gli urlatori grillini. L’aula della Camera ha approvato, con 240 sì, 5 no e 25 astenuti, l’Ordine del giorno al Bilancio interno sullo stop ai vitalizi. Il provvedimento è stato presentato dal capogruppo di FdI Tommaso Foti.

Stop ai vitalizi, smascherate le “consapevoli menzogne grilline”

«Si fa chiarezza dopo le consapevoli menzogne di Conte e del M5s», ha esordito Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia. «Non è il governo a ripristinare i vitalizi, Conte è professore di diritto e dovrebbe saperlo. C’è stato il voto contrario di FdI e il sì di Grassi, del M5s. Oggi arriva la verità».

Lo stesso Foti ha poi chiarito: «Il primo intervento sui vitalizi è stato fatto in una legislatura in cui i presidenti di Camera e Senato erano del centrodestra. Questo è un ordine del giorno che promana da una storia, è chiaro. Conte gioca».

Leggi la notizia su Il Secolo D’Italia