Padova: tunisino di 17 anni picchia i carabinieri con calci e pugni, poi distrugge l’auto della polizia. Arrestato

Da Il Mattino di Padova – Nella tarda serata do giovedì i carabinieri della sezione Radiomobile di Padova hanno rintracciato e arrestato un 17enne nato in Tunisia, irregolare, con precedenti di polizia che destinatario di ordine di carcerazione emesso dalla Procura dei Minorenni di Venezia, dovrà scontare una pena di 1 anno, 11 mesi e 9 giorni, nonché il pagamento della multa di 500 euro, per reati di rapina e lesioni commessi nell’anno 2022.

I fatti si sono verificati nella tarda serata allorquando i carabinieri durante il servizio perlustrativo hanno riconosciuto il ragazzo colpito dall’ordine di carcerazione che non appena la pattuglia gli si è avvicinata è scappato e raggiunto, ha iniziato a colpire i militari con calci e pugni e divincolandosi è riuscito così ad allontanarsi, ma nuovamente raggiunto ha continuato ad opporre resistenza all’arresto.

Chiamata in supporto una volante della polizia il giovane è stato fatto salire a bordo dell’autovettura dove, vedendosi in trappola, ha infranto a calci il finestrino così provocando delle lesioni ad un militare e ad un agente che hanno dovuto quindi ricorrere alle cure del pronto soccorso. L’arrestato, che dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, al termine delle formalità di rito è stato accompagnato al carcere minorile di Treviso.

Leggi la notizia su Il Mattino di Padova