Niger, migliaia di manifestanti assaltano l’ambasciata francese con le bandiere russe: “Viva Putin”, “viva la Russia” (Video)

da Il Secolo D’Italia – “Migliaia” di manifestanti si sono riuniti davanti all’ambasciata francese in Niger, scandendo slogan a sostegno dei golpisti del generale Tchiani contro Parigi e sventolando bandiere russe e inneggiando a Putin. Lo riferisce un giornalista di Le Figaro che si trova a Niamey, parlando di una situazione molto tesa.

Stando a quanto riportato da un giornalista della Afp, alcuni manifestanti hanno rimosso la targa con su scritto “Ambasciata francese in Niger” prima di calpestarla a terra e di sostituirla con bandiere russe e Nigerine. “Viva Putin”, “viva la Russia”, “abbasso la Francia”, hanno gridato i dimostranti.

La Francia, che non riconosce i golpisti, ha annunciato ieri la sospensione della cooperazione bilaterale con il Niger, come ha fatto anche l’Unione europea.

Il gruppo Wagner è già operativo nel vicino Mali

In Africa, il gruppo mercenario russo Wagner sta già operando nel vicino Mali e il presidente russo Vladimir Putin vorrebbe espandere l’influenza del suo paese nella regione, ma non è ancora chiaro se i nuovi leader della giunta si sposteranno verso Mosca o resteranno con i partner occidentali del Niger.

leggi la notizia su Il Secolo D’Italia