Niente passerelle politiche? L’ingrato Zaki ci prende per fessi: sarà alla festa organizzata dalla giunta del PD a Bologna

da Libero Quotidiano – Patrick Zaki non vuole passerelle con esponenti del governo Meloni che ha ottenuto la grazia di Al Sisi ma il ricercatore egiziano sarà domani sera 23 luglio a Bologna, all’Univesità per una conferenza stampa e poi il 30 luglio in piazza Maggiore per una grande festa pubblica. Forse nella roccaforte del Pd Zaki si sente più a suo agio.

Tant’è. Il ricercatore arriverà nel capoluogo dopo lo sbarco all’aeroporto di Malpensa. A dare l’annuncio ufficiale è stata l’Università di Bologna: Zaki arriverà nello scalo che serve la città di Milano intorno alle 17, con partenza dal Cairo alle 14 circa.

Una volta sbarcato, Patrick sarà accompagnato all’Università di Bologna dal rettore Giovanni Molari e dalla professoressa Rita Monticelli dove alle 20.30  si terrà una conferenza stampa. Non ci sarà, invece, alcun incontro con la stampa all’arrivo all’aeroporto di Malpensa. Come già annunciato dal Comune di Bologna, la città ospiterà una festa pubblica in piazza Maggiore sempre domenica 30 luglio alle ore 20.

Secondo quanto appreso da Libero, Zaki voleva evitare il rientro con volo di Stato, preferendone uno di linea, per evitare l’incontro con esponenti del governo Meloni (pur avendoli ringraziati sul suo profilo Facebook) per via delle sue inclinazioni politiche. Una scelta che ha scatenato la polemiche, da Guido Crosetto a Maurizio Gasparri, sono piovute critiche contro la sua scelta.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano

Commenta per primo

Lascia un commento