La lasciano in ambulanza per 2 ore sotto il sole in attesa del tampone: anziana di 90 anni muore per il caldo

Da Il Paragone – Una morte terribile, con la condizione di salute di Raffaela Boffardi, la donna scomparsa, precipitate nel giro di poche ore. E con la famiglia che ora ha deciso di vederci chiaro, per capire cosa sia successo e se la signora, nonostante l’età molto avanzata, non potesse essere salvata.

Un caso che sta facendo molto discutere sui social, quello avvenuto a Nocera Inferiore (nel Salernitano): una suora di 90 anni è morta dopo essere stata costretta ad aspettare per ben due ore seduta in ambulanza.

A ricostruire l’accaduto è stata la testata locale Voce di Napoli, che ha ricostruito l’episodio: Raffaela Boffardi sarebbe morta dopo una lunghissima attesa, particolare che ha spinto la famiglia a sporgere denuncia per capire cosa sia successo davvero e perché.

“Lasciata sola in attesa del tampone”. L’assurdo dramma

La Procura ha così aperto un’inchiesta: secondo la Voce di Napoli, sarebbero già due le persone indagate per omicidio colposo. La suora, colta da febbre e problemi respiratori, sarebbe stata costretta ad aspettare due ore prima di entrare in ospedale. Il motivo? L’attesa del risultato del tampone Covid. In attesa di capire se fosse positiva o meno al virus, che da tempo ha smesso di far paura, la signora sarebbe stata lasciata in ambulanza, ferma sotto il sole.

Leggi la notizia su Il Paragone