Il sogno “bagnato” di Zelensky: “La Crimea sarà presto reintegrata in Ucraina”. Intanto pioggia di missili russi su Odessa e Kharkiv

Zelensky: reintegreremo rapidamente la Crimea nel tessuto statale

L’Ucraina si sta preparando a reintegrare rapidamente la Crimea nel tessuto statale. Lo ha riferito il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un video messaggio, stando a quanto riportato da Ukrinform.

«Ad agosto ho tenuto diverse riunioni importanti sulla preparazione di eventi internazionali, tra cui la piattaforma di Crimea. Stiamo anche preparando un elenco di misure di disoccupazione per la Crimea. Passi completi: sicurezza, economico e sociale. Possiamo reintegrare rapidamente la Crimea nel tessuto statale dell’Ucraina», ha detto Zelensky.

Kiev: otto droni russi nella notte, tutti abbattuti

Nella notte del 27 luglio, le Forze di Difesa ucraine hanno distrutto otto droni d’attacco Shahed-136/131, che gli invasori russi hanno usato per attaccare da sud-est.Lo ha riferito l’Aeronautica delle Forze Armate dell’Ucraina in una dichiarazione su Telegram, secondo Ukrinform.

« Nella notte del 27 luglio 2023, la Russia ha attaccato da sud-est con UAV e missili da crociera. In totale, sono stati registrati due lanci del sistema missilistico Kalibr da un sottomarino nel Mar Nero e otto droni kamikaze iraniani Shahed-136/131 dalla direzione di Primorsko-Akhtarsk», ha dichiarato l’Aeronautica militare. Secondo quanto riportato, i russi hanno attaccato le infrastrutture portuali della regione di Odessa con i Kalibr.

I missili nemici non sono riusciti a colpire l’infrastruttura, causando danni e vittime. Tutti gli otto droni d’attacco nemici sono stati distrutti dall’Aeronautica militare nelle regioni di Khmelnytskyi, Dnipro e Donetsk. Come riferito, oltre all’attacco aereo notturno, in totale, i russi hanno effettuato 49 attacchi missilistici e 37 aerei e più di 63 attacchi con lanciarazzi multipli sulle posizioni delle Forze di Difesa e sugli insediamenti nel corso della giornata.

Bombe russe sul Kharkiv nella notte, un morto

Una persona è morta e altre quattro sono rimaste ferite durante un attacco russo la notte scorsa nella regione di Kharkiv: lo ha reso noto il capo dell’amministrazione militare regionale, Oleg Syniehubov, come riporta Ukrinform. «La scorsa notte, il nemico ha attaccato il villaggio di Kivsharivka nel distretto di Kupiansk con una bomba aerea guidata KAB-250. È stato registrato un colpo vicino a un edificio residenziale di cinque piani.

La casa è stata danneggiata, un muro è crollato in uno degli appartamenti. Anche un vicino edificio residenziale di nove piani è stato danneggiato», si legge nel rapporto. «Purtroppo, una donna di 74 anni è morta. Tre donne di 35, 81 e 71 anni e un uomo di 74 anni sono rimasti feriti», ha aggiunto Syniehubov. Nella notte, inoltre, un missile S-300 ha colpito un edificio non residenziale nel villaggio di Velykyi Burluk, nel distretto di Kupiansk.

Leggi la notizia su Corriere della Sera