Il re del Marocco concede la grazia a più di 2mila criminali condannati a morte o all’ergastolo: pronti a imbarcarsi verso l’Italia?

(Tgcom24) – In Marocco re Mohammed VI ha accordato la grazia a 2.052 condannati per crimini diversi in occasione della Festa del Trono. La ricorrenza del 24mo l’anniversario della sua ascesa al soglio reale marocchino è stata “l’occasione per concedere clemenza a 1.769 detenuti di cui 1.632 sono tornati in libertà”.

Nell’elenco dei graziati figura anche un condannato alla pena capitale che si è visto commutare la condanna a morte in ergastolo.

Leggi la notizia su Tgcom24